Accedi

Accedi al tuo profilo

Nome utente *
Password *
Ricorda il login

Conferma l’annullamento della concessione alla BPM

Il Consiglio di Stato con ordinanza del 12.5.2009 ha respinto la domanda cautelare avanzata dalla BPM in relazione alla deliberazione del Comitato portuale che disponeva l’annullamento d’ufficio della concessione rilasciata alla BPM. Pertanto anche il CdS, dopo il TAR Puglia, ha confermato l’annullamento della concessione demaniale e di servizi rilasciati alla Bari Porto Mediterraneo.

In base a quanto disposto dall’ordinanza del CdS, l’Autorità portuale dovrà procedere ad un nuovo affidamento mediante gara pubblica.

L’ordinanza ha altresì stabilito che fino all’individuazione del nuovo soggetto affidatario i servizi siano svolti dalla Bari Porto Mediterraneo.

Il Presidente dell’Autorità portuale, Francesco Mariani, ha espresso soddisfazione per la decisione del Consiglio di Stato che conferma la validità e la legittimità degli atti compiuti dall’Autorità Portuale.