Accedi

Accedi al tuo profilo

Nome utente *
Password *
Ricorda il login

Porto di Bari ed il Sistema Portuale del Levante

Pur in un momento complesso e difficile per il traffico marittimo a livello internazionale, il Porto di Bari ed il Sistema Portuale del Levante, si confermano polo di attrazione per il traffico verso i Balcani ed in particolare per l’Albania. Infatti, tre nuove linee marittime per Durazzo diventeranno operative fra pochi giorni, mentre nel porto di Monopoli sarà attiva, tra breve, una nuova linea verso il porto albanese di Valona.

Le nuove navi in partenza dal Porto di Bari, saranno la “ Apollon” della European Seaways, la “Penelope” della Agoudimos Lines e la “ Riviera del Conero” della Adria Ferries. Dal orto di Monopoli invece partirà la M/N “ Veronica” della Veronica Lines.

La scelta di queste Compagnie di Navigazione rappresenta una  testimonianza di fiducia del mercato nelle potenzialità di un  traffico,  come quello verso l’Albania, che al momento, non ha ancora manifestato segnali di crisi.

L’avvio di nuove linee marittime è anche il frutto della particolare efficienza dimostrata dallo scalo barese nel sapere gestire il fenomeno dei picchi di traffico estivo e natalizio che caratterizza l’esodo verso l’Albania. 

Questo importante risultato va ascritto anche all’installazione delle nuove  strutture di accoglienza realizzate nel 2007 dall’Autorità Portuale presso la colmata di Marisabella, nonchè alla rafforzata collaborazione istituzionale, coordinata dalla Prefettura, tra tutte le forze quali Capitaneria di Porto, Polizia di Frontiera, Guardia di Finanza e Dogana preposte ai diversi controlli di sicurezza.

Anche quest’anno, inoltre, vi sarà la collaborazione con la Croce Rossa che, sotto la nuova direzione dell’Amm. Romito, ha deciso di dare un ulteriore impulso all’attivazione di servizi di ambulanza, primo soccorso ed accoglienza notturna per i passeggeri in transito nello scalo barese. 

Nel quadro delle nuove iniziative armatoriali che guardano con fiducia al Porto di Bari si deve altresì segnalare l’entrata in servizio, dalla metà dello scorso mese di ottobre, della nuovissima unità “ Superfast I “ sulla linea Bari – Igoumenitsa – Patrasso, capace di trasportare oltre 180 fra camion e semirimorchi, cui si aggiungerà, dal prossimo giugno, una nave gemella.

Tali unità, di grandi dimensioni per lunghezza dello scafo ed ampiezza del portellone di poppa, sono in grado di scalare Bari grazie all’apertura della nuova banchina presso la Darsena di Ponente, recentemente intitolata all’eroe dello sminamento del porto di Bari dopo l’ultimo conflitto mondiale, la Medaglia d’oro al v.m col. Vincenzo Martellotta.