Accedi

Accedi al tuo profilo

Nome utente *
Password *
Ricorda il login

25 maggio Terminal Crociere del Porto di Bari - Workshop sul tema "L'informatizzazione dei porti italiani"


Informatizzazione dei porti italiani - Bari 25 maggio 2015 banner

Lunedì 25 maggio si terrà, presso il Terminal Crociere del Porto di Bari il workshop dal titolo "Informatizzazione dei porti italiani: Bari un esempio da seguire?".

L'evento, organizzato dall'Associazione YoungShip Italia e dall'Autorità Portuale del Levante, rientra tra le attività del Progetto ARGES, progetto strategico cofinanziato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma Comunitario Grecia-Italia 2007/2013.

L'incontro sarà l'occasione, in un momento in cui si stanno definendo i nuovi assetti del sistema portuale italiano e le strategie per la definizione della nuova governance annunciata dal Governo nazionale, per fare il punto sullo stato dell'arte dell'attuazione dei PCS portuali che costiuiscono uno degli strumenti di innovazione e semplificazione individuati nel nuovo Piano Strategico Nazionale della Portualità e della Logistica.

L'esperienza acquisita dall'Autorità Portuale del Levante su questo tema, di riconosciuto valore a livello nazionale per i buoni risultati che il sistema informativo portuale sta producendo sin dall'entrata in funzione nel 2010, consente di avere un punto di partenza su cui il mondo della portualità può discutere per individuare le migliori soluzioni operative da porre alla base degli standard funzionali delle nuove Autorità di Sistema.

 

YoungShip Italia, d'altra parte, si inserisce in un network internazionale di professionisti, offrendo ai suoi giovani associati l’opportunità di mettersi in relazione con tutti i settori dell’economia del mare. L’associazione riunisce tutti coloro che lavorano, o abbiano interesse per motivi di studio, nell’ambito del commercio e dell’industria marittima e conta al momento 90 associati distribuiti in tutto il territorio italiano.  Possono far richiesta di iscrizione all’associazione le persone fisiche che abbiano compiuto i vent’anni e non abbiano superato i quaranta di età.           

L’associazione, senza scopo di lucro, si pone l’obiettivo di diffondere la cultura del commercio marittimo incoraggiando e sostenendo attività formative nei vari settori dell’economia marittima. Si propone inoltre come punto di collegamento nazionale, europeo ed internazionale tra le varie associazioni del settore. Allo scopo di portare gli associati a dialogare tra sé e con i senior (che amiamo definire "esperti") vengono organizzati incontri e convegni nei maggiori porti italiani, affrontando, di volta in volta, i temi che sono ritenuti di maggiore interesse.