Accedi

Accedi al tuo profilo

Nome utente *
Password *
Ricorda il login

Presentata ufficialmente a Durazzo la nuova linea operata da GNV con l’unità Raphsody

623447d8ac4949c931ccd8d9ee0ad65cÈ stato ufficialmente presentato stamani, il nuovo collegamento marittimo Bari/Durazzo -Patrasso targato Grandi Navi Veloci . L’evento si è tenuto a Durazzo, alla presenza del primo ministro albanese, Edi Rama, del vice ministro albanese delle Infrastrutture e dei Trasporti, Ylli Manjani, del presidente nonché CEO di GNV, Roberto Martinoli. In rappresentanza del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti italiano, Enrico Pujia, Segretario Generale dei Porti.  A chiudere la delegazione italiana, in rappresentanza dell’Autorità Portuale del Levante, il presidente Francesco Mariani e il segretario generale Mario Mega.

Alla cerimonia ha partecipato anche il console italiano a Tirana, Massimo Gaiani. In rappresentanza della Regione Puglia era presente il Sen. Procacci, Consigliere del Presidente Emiliano.

La società GNV, che già opera collegamenti marittimi  in Sardegna, Sicilia, Tunisia, Marocco, Spagna e Francia, ha recentemente ampliato la sua offerta commerciale inserendo un nuova destinazione nel Mare Adriatico: il porto di Durazzo, in Albania

Dal prossimo 31 lugliosarà infatti il traghetto  Raphsody,  completamente rinnovato, a collegare il porto capoluogo di regione, Bari, al porto di Durazzo con un servizio garantito tutto l’anno, con una linea giornaliera durante la stagione estiva alle ore 23 da Bari e alle ore 11 da Durazzo e una frequenza trisettimanale durante la stagione invernale.

La nuova linea risponde alla domanda derivante dal sempre maggiore numero di passeggeri albanesi che vivono e lavorano  in Italia e in Europa e alla posizione, strategicamente importante sia dal punto di vista geografico sia a livello competitivo del porto di Bari. L’atteso collegamento marittimo è stato infatti sviluppato  grazie ad un intenso lavoro con i rappresentanti delle istituzioni  albanesi e italiane e rappresenta di sicuro un ulteriore passo in avanti nel percorso di crescita e sviluppo dei porti marittimi e delle autostrade del mare, con il fine ultimo di costruire una rete di trasporti pan-europea ispirata ai principi di efficienza e salvaguardia dell’ambiente.

durazzo gnvOggi  il porto di Bari costituisce il principale gateway per il collegamento con l’Albania, di cui il Porto di Durazzo costituisce il principale nodo logistico (catturando quasi l’80% del traffico verso l’Italia), atteso che circa l’89% del traffico passeggeri ferries che attraversa il Porto di Durazzo passa dal Porto di Bari. Per l’esattezza, con riferimento  al totale per il 2013 (ultimo dato statistico ufficiale disponibile per il Porto di Durazzo, fonte Autorità Portuale di Durazzo), su un totale di 717.399 passeggeri imbarcati/sbarcati sui/dai traghetti per tutte le destinazioni,  635.993 unità risultano essere transitati dal Porto di Bari.

L’arrivo a Bari di GNV, che si aggiunge a tre servizi di linea giornalieri, corrisponde esattamente a una esigenza di potenziamento e miglioramento dell’ offerta traghetti che sempre di più caratterizza lo scalo capoluogo di regione come terminale per i collegamenti passeggeri verso balcani ed europa sud orientale. Il tutto in linea con le previsioni di porto core del corridoio SCAN MED della rete TEN-T.

A latere della manifestazione di presentazione si è tenuto un incontro tecnico tra l'Autorità Portuale di Bari ed il premier albanese durante il quale sono state esaminate le modalità per migliorare sempre di più i collegamenti tra il Porto di Durazzo e quello di Bari, puntando soprattutto sull'integrazione dei sistemi informativi per la semplificazione e velocizzazione dei controlli di frontiera.

Sono dunque state poste le basi affinché nelle prossime settimane si individuino, anche con il coinvolgimento del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti italiano, gli strumenti amministrativi per avviare le attività di cooperazione.