Accedi

Accedi al tuo profilo

Nome utente *
Password *
Ricorda il login

APPROVATO IL PROGETTO PER IL DRAGAGGIO DEL PORTO DI BARLETTA

Il porto di Barletta wsNella seduta odierna il Comitato Tecnico Amministrativo del Provveditorato Interregionale alle OO.PP. per la Puglia, la Campania, la Basilicata ed il Molise ha approvato all'unanimità il progetto dei lavori di manutenzione dei fondali del Porto di Barletta per il ripristino della profondità operativa di 8 metri all'imboccatura. Il costo complessivo previsto per l'intervento sarà di 2.800.000 euro completamente a carico del bilancio dell'Autorità Portuale.

Si tratta dell'ultimo parere tecnico, previsto dal Codice dei contratti pubblici, prima dell'avvio della procedura di appalto che, a questo punto, è ragionevole immaginare che potrà partire entro la fine dell'anno.

Il Commissario Straordinario dell'Autorità Portuale del Levante Francesco Mariani ha così commentato: "Ci avviamo a concludere un procedimento che è stato particolarmente lungo e complesso perchè le normative ambientali in materie di dragaggi, come tutti sanno, sono molto stringenti. Il nostro Servizio Tecnico ha lavorato con grande impegno - d'intesa con ISPRA, che è l'organismo tecnico di supporto del Ministero dell'Ambiente, e con ARPA Puglia - e grazie al supporto costante dell'Amministrazione Comunale di Barletta e della locale Capitaneria di Porto riuscendo ad ottenere tutte le autorizzazioni per eseguire, a distanza di quasi venticinque anni, un nuovo intervento di dragaggio nel Porto. Siamo fiduciosi che si possano presto avviare i lavori assicurando al porto un recupero di operatività di fondali che consentirà di ricevere navi di maggiore stazza come richiesto a gran voce da tempo dagli operatori portuali locali".