Accedi

Accedi al tuo profilo

Nome utente *
Password *
Ricorda il login

DELEGAZIONE IRANIANA IN VISITA AL PORTO DI BARI -Per la AdSP MAM giro di visite internazionali e progetti di collaborazione economica con Paesi esteri

delgazione iraniana

L’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale ha incontrato ladelegazione iraniana della Regione di Hormozghan, a latere del programma di visite a sostegno del progetto di cooperazione economica-culturale fra la Regione Puglia e la regione dell’Iran meridionale, grazie anche all’opera di promozione dell’Istituto Cooperazione Paesi esteri di Bari.

Il Segretario Generale del porto di Bari, Ing. Mario Mega, e una rappresentanza degli operatori portuali operanti in ciascun porto della AdSP MAM hanno accolto, nel pomeriggio di ieri, la delegazione iraniana guidata dal presidente della Regione di Hormozghan, JasemJaderi, e composta da Mohammad Ashuri, della Presidenza dell’Assemblea consultiva islamica, RezaModarres, consigliere del Presidente, Saleh Daryanavard, presidente per la gestione e pianificazione della Regione, Khalil Ghassemi, presidente dell’organizzazione industria, miniere e commercio regionali, Akbar Sheikhi Fini, Rettore dell’Università di Hormozghan, Alì Fatà, presidente del Parco delle Scienze e Innovazione, Alì Ebrahimi, presidente degli Affari economici e finanziari regionali, MohsenZiaei, direttore dei Beni culturali, artigianato e turismo della Regione, Allah Morad Afifipour, direttore dei Porti e della Navigazione, Mohammad Amin Sabaghizadeh, presidente della Camera di Commercio di Bandar Abbas e accompagnati dal consigliere economico dell’Ambasciata dell’Iran a Roma, Alì Fekri. All’incontro ha partecipato anche il direttore del Dipartimento regionale Rapporti Internazionali, dott. Bernardo Notarangelo.

La Regione di Hormozghan, con capoluogo Bandar Abbas,principale scalo portuale iraniano, si affaccia sullo stretto di Hormuz, nel sud –ovest del Paese e controlla tutto il traffico marittimo del Golfo Persico. Si tratta di una regione caratterizzata da una fitta rete di porti, circa una ventina, da cui transita circa il 65% dell’interscambio marittimo con il resto del mondo.

I rappresentanti culturali, commerciali e finanziari iraniani si sono confrontati con il management della AdSP sui temi della collaborazione economica e su aspetti tecnici dell’operatività portuale e più in generale sulle peculiarità del sistema amministrativo dei porti della circoscrizione.  

delegazione iraniana quater

“Accogliamo molto favorevolmente la proposta di collaborazione della regione di Hormozghan - ha fatto sapere il Presidente della AdSP MAM, Prof. Ugo Patroni Griffi, impegnato a Napoli in un evento già in calendario - agevolando per quanto ci sarà possibile fare lo scambio di informazioni, soluzioni innovative e best practice, per consentire alle imprese iraniane di investire sui nostri territori e così alle aziende italiane di capitalizzare investimenti sui territori iraniani.

E’ stata questa, infatti, l’occasione per illustrare alla delegazione iraniana le infrastrutture e facilities, attraverso una visita guidata agli impianti portuali del porto capoluogo di regione. Dalla loro, gli ospiti, hanno manifestato grande apprezzamento per le attività che si sviluppano nel porto barese e soprattutto il presidente della Regione di Hormozghan ha colto l’occasione per invitare anche una rappresentanza della AdSP alla missione che la Regione Puglia organizzerà nei prossimi mesi in Iran, ponendo le basi per una fattiva collaborazione con i porti pugliesi, attraverso lo scambio di conoscenze e la promozione di accordi commerciali tra le imprese ed altre organizzazioni dei due Paesi.

A margine del presente comunicato si informa che il presidente della AdSP MAM, Prof. Ugo Patroni Griffi, nei giorni scorsi, ha incontrato a Bari l’Ambasciatore in Italia dello Stato di Eritrea S.E. Petros Fessahazion, accompagnato dal Console Onorario in Puglia, avv. Francesco Paolo Bello.  Nel corso dell’incontro sono state valutate le relazioni commerciali tra l’Italia e l’Eritrea ed i possibili sviluppi di traffici marittimi nei porti dell’AdSP.

incontro con ambasciatore di Eritrea