Accedi

Accedi al tuo profilo

Nome utente *
Password *
Ricorda il login

DELEGAZIONE IRANIANA IN VISITA AL PORTO DI BARI -Per la AdSP MAM giro di visite internazionali e progetti di collaborazione economica con Paesi esteri

Nuovo traffico di automobili nel Porto di Bari ad opera del Gruppo Grimaldi

IL PRESIDENTE PATRONI GRIFFI INCONTRA L’AMBASCIATORE IN ITALIA DELLA REPUBBLICA DI ALBANIA, ANILA BITRI LANI

L’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale ha incontrato ladelegazione iraniana della Regione di Hormozg...

Continua l’espansione della società armatoriale partenopea nei collegamenti sulla dorsale adriatica, per consentire il d...

Erano presenti anche il Console Generale dell’Albania a Bari, Adrian Haskaj e il Dirigente dell’AdSP Mario Mega Una nuo...

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

Cookie Policy

(Ultimo aggiornamento: 06 Giugno 2015)

La presente “Cookie Policy” (la nostra politica relativa all’uso di cookie) viene applicata su tutti i siti Internet, comprese le pagine su piattaforme di terze parti (ad esempio, Facebook o YouTube), e alle applicazioni a cui si fa accesso o che vengono utilizzate attraverso tali siti internet o piattaforme di terze parti che siano condotte da o per conto dell’Autorità Portuale di Bari - Porti di Bari, Barletta e Monopoli

Facendo uso del nostro sito, si acconsente al nostro utilizzo di cookie in conformità con la presente Cookie Policy. Se non si acconsente al nostro utilizzo di cookie, occorre impostare il proprio browser in modo appropriato oppure non usare il sito dell’azienda www.ambertrophy.eu. Se si decide di disabilitare i cookie che impieghiamo, ciò potrebbe influenzare l’esperienza dell’utente mentre si trova sul nostro sito web.

Cosa sono i cookies?

I cookie sono file informatici o dati parziali che possono venire salvati sul vostro computer (o altri dispositivi abilitati alla navigazione su internet, per esempio smartphone o tablet) quando visitate un Sito. Di solito un cookie contiene il nome del sito internet dal quale il cookie stesso proviene, la “durata vitale” del cookie (ovvero per quanto tempo rimarrà sul vostro dispositivo), ed un valore, che di regola è un numero unico generato in modo casuale.

Per cosa usiamo i cookies?

Noi utilizziamo i cookie per rendere l’uso dei nostri Siti più semplice e per meglio adattarli ai vostri interessi e bisogni. I cookie possono anche venire usati per aiutarci a velocizzare le vostre future esperienze ed attività. Inoltre usiamo i cookie per compilare statistiche anonime aggregate che ci consentono di capire come le persone usano il nsotro sito e per aiutarci a migliorare la struttura ed i contenuti. Non siamo in grado di identificarvi personalmente attraverso queste informazioni.

Che tipi di cookie usiamo?

Due tipi di cookie possono venire usati sui nostri Siti: ’session cookies’ e ’persistent cookies’. I ‘session cookies’ sono cookie temporanei che rimangono sul vostro dispositivo fino al momento in cui lasciate il Sito. Un ‘persistent cookie’ rimane sul vostro dispositivo per molto più tempo o fino a quando lo cancellate manualmente (quanto tempo il cookie rimane sul vostro dispositivo dipenderà dalla ‘durata vitale’ del cookie in oggetto e dalle impostazioni del vostro browser).

Alcune delle pagine che visitate possono anche raccogliere informazioni mediante ‘pixel tags’ (conosciuti anche con il nome ‘clear gifs’) che potrebbero venire condivisi con terze parti che assistono in modo diretto le nostre attività promozionali e lo sviluppo dei siti internet. Per esempio, informazioni sull’uso dei siti internet relative alle persone che visitano i nostri Siti possono venire condivise con agenzie pubblicitarie per mirare i banner pubblicitari sui nostri siti internet in modo ottimale. In ogni caso, le informazioni non sono personalmente identificabili, anche se potrebbero venire agganciate ai vostri dati personali.

 

Richiesta permessi di accesso in porto

varco

Porti di Bari, Barletta e Monopoli

Accedi ai servizi online

GAIA
Port Community System

Tracking navi passeggeri

gsi

Tracking Navi

Porto di Bari
  • Meteo Bari

  • Meteo Barletta

  • Meteo Monopoli

In prima pagina

FIRMATO IL PROTOCOLLO D’INTESA TRA I PORTI DI BARI E DURAZZO

firma2Alla presenza del primo ministro albanese, Edi Rama, il commissario straordinario dell’Autorità portuale del Levante Francesco Mariani e il presidente dell’Autorità portuale di Durazzo Gazmend Shalsi hanno firmato, questo pomeriggio, un  protocollo d’intesa tra i porti di Bari e Durazzo. L’accordo è il risultato di un intenso lavoro con i rappresentanti delle istituzioni albanesi e italiane e rappresenta un importante passo in avanti nel percorso di crescita e sviluppo della modalità primaria per il collegamento tra l’Italia e l’Albania.

Il porto di Bari costituisce oggi il principale gateway per il collegamento con l’Albania, di cui il Porto di Durazzo rappresenta il nodo logistico primario, catturando quasi l’80% del traffico verso l’Italia, viceversa circa l’89% del traffico passeggeri ferries che attraversa il Porto di Durazzo passa dal Porto di Bari.

L’arrivo a Bari, nel mese di luglio, di GNV, che si aggiunge a tre servizi di linea giornalieri, corrisponde esattamente a una esigenza di potenziamento e miglioramento dell’ offerta traghetti, in uno scalo che presenta una forte capacità di espansione:  il traffico passeggeri  nel periodo gennaio – agosto ha perfezionato un buon trend di crescita, 514mila unità, con un segno positivo del 5,5%, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nel solo mese di agosto, mese di maggiore concentrazione del traffico passeggeri da e verso il Paese delle Aquile, sono state superate le 220mila unità, con una crescita percentuale del 14%. Analogo incremento nel numero delle auto:  con un aumento in termini assoluti di circa 50mila unità e una crescita del 17%.

Il commissario straordinario Francesco Mariani ha illustrato gli obiettivi del protocollo di intesa, che punta a promuovere una collaborazione strategica tra le due sponde dell’Adriatico, con lo scopo di conseguire la loro interazione in una logica di sistema integrato di tipo extra territoriale. “L’accordo siglato oggi – ha detto Mariani prevede una stretta collaborazione sia tecnica che istituzionale tra lo scalo di Bari e quello di Durazzo e spalanca una prospettiva di sviluppo che può diventare fondamentale per i rispettivi territori, con il fine ultimo di costruire una piattaforma condivisa ispirata ai principi di efficienza, competitività e innovazione”.

Nella pratica l’accordo migliorerà i collegamenti tra il Porto di Durazzo e quello di Bari, puntando soprattutto sull’integrazione dei sistemi informativi per la semplificazione e velocizzazione dei controlli di frontiera, e avrà quindi ricadute positive immediate sull’operatività dei collegamenti fra le due sponde.

 “I due porti frontalieri – si legge nel protocollo - si impegnano a sviluppare congiuntamente attività operative, di ricerca e di formazione nei settori di comune interesse per il supporto e lo sviluppo del traffico merci e passeggeri tra i Porti di Bari e Durazzo nello specifico, ma non esclusivo, settore d’azione della creazione di sistemi ITS a supporto del traffico marittimo e del sistema logistico di rispettiva appartenenza”.

Di certo i progetti europei interregionali in uscita entro il 2015 saranno un banco di prova di  quest’accordo che, più nello specifico,  ne stabilisce anche le relative modalità operative e gestionali. “Le attività oggetto dell’accordo - è scritto nel protocollo - riceveranno una copertura finanziaria nell’ambito di finanziamenti nazionali e dell’U.E. che le parti potranno individuare o mettere a disposizione sia congiuntamente che autonomamente”. Ed inoltre: “le risorse economiche necessarie per l’attuazione degli interventi in questione  potranno essere costituiti o da fondi all’uopo messi a disposizioni di ciascuna parte nell’ambito delle proprie competenze istituzionali o da fondi reperiti con la partecipazione a progetti finanziati da Istituzioni terze, nazionali e/o europee, mediante la partecipazione a progetti all’uopo sviluppati”.

Il Protocollo d’intesa avrà efficacia triennale e potrà essere rinnovato con l’accordo delle parti. Alla sigla del protocollo d’intesa hanno preso parte, tra  gli altri, il direttore dell’Autorità marittima albanese Paulin NDREU, in rappresentanza del Ministero dei trasporti e il A.I. (CP) Domenico DE MICHELE, Comandante del Porto di Bari. 

Programma Crociere

Media Center

Attività di cooperazione

Ecoport 8 Coast Expo Ferrara
   
PTM Group TEN Ecoport

Avvisi di selezione